Intonaco per interni

Come scegliere l’intonaco

Con il passare del tempo e con l’aggiornamento e la conoscenza sempre più approfondita dei materiali, c’è stato un cambio di mentalità nel confronto dell’intonaco. La direzione intrapresa verso le malte cementizie, sta svanendo sempre più preferendo intonaci a calce, assicurandosi che il cemento sia assente dal composto.

Questo avviene perché la calce permette maggiore traspirabilità delle pareti, rendendo l’ambiente interno più sano e vivibile, rispetto a un ambiente intonacato a base cementizia. Questa tipologia d’intonaco sarà meno duro e funzionerà quindi da regolatore dell’umidità degli ambienti interni.

La calce che si usa per gli intonaci per interni è una calce idraulica, contraddistinta da un grado di durezza che varia da 2 a 5 secondo la necessità e l’impiego interno o esterno.

In foto: Natural Lime Binder - Legante a base di calce e additivi naturali - Equilibrium 2012

calce natural blinder

GARDMAN-COPERTURA PER SEDIA DA GIARDINO, PER SEDIA IMPILABILE/1 A 4

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,05€


Le fasi classiche dell’intonaco per interni

intonaco Nella stesura dell’intonaco per interni abbiamo tre fasi di lavorazione:

• Rinzaffo, la prima stesura, a contatto con la nuda muratura, che servirà a tenere su le finiture successive;

• Arriccio, la seconda stesura che terminerà con una finitura meno grezza, pronta ad accogliere l’ultimo strato di finitura;

• Stabilitura, detto anche pastina. Con questa finitura superficiale l’intonaco termina con una superficie piuttosto fine e liscia, che permette di poter essere solamente imbiancata.

Lo strato finale detto anche rasante, è impiegato per ottenere superfici più lisce e meno rustiche, poiché la granulometria degli impasti dal rinzaffo, va sempre più a diminuire.

Impiegando un intonaco a calce, anche la fase di finitura, dovrà necessariamente essere nello stesso materiale, per permettere di aggrapparsi bene uno all’altro, e avere lo stesso comportamento fisico.


  • casa soldi Abbiamo finalmente deciso di acquistare la nostra futura casa, ma presenta delle parti cui abbiamo deciso di apportare modifiche, oltre alla normale ristrutturazione conservativa che è necessario eseg...
  • atg cartongesso Perché realizzare un controsoffitto in cartongesso?Molto spesso l’apposizione di un controsoffitto al soffitto esistente, costituito da una lastra in cartongesso, è realizzato per diversi motivi:•...
  • disegno progetto Come trovare idee per ristrutturare casa quando non vogliamo affidarci a un tecnico?Innanzitutto il consiglio è sempre quello di pensare in grande: non limitate le vostre idee né i vostri pensieri, ...
  • ristrutturazione casale Un attento intervento di ristrutturazione casale ha riportato all’antico splendore il vecchio edificio padovano facendo spazio a un moderno bar-ristorante in cui tradizione e contemporaneità convivono...

InterDesign Clarity supporto doppio per intonaco spugna, Altro, Ausziehbarer Schubladen-Organizer

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,34€
(Risparmi 1,51€)


Intonaco per interni: Intonaci per interni premiscelati

intonaco L’intonaco a calce è realizzato dalla miscela di calce, sabbia e acqua in diverse quantità: esistono inoltre altre tipologie di intonaco, secondo le necessità, che prevedono aggiunta di altri ingredienti all’impasto.

Per cerare un buon intonaco esistono delle dosi e delle percentuali di materiali che si devono impiegare in maniera corretta: ogni elemento o ingrediente ha una precisa caratteristica che modifica l’impasto rendendolo adatto allo scopo finale.

In alternativa alla realizzazione di un impasto per intonaco all’interno di un cantiere, è possibile impiegare un intonaco premiscelato, che si trova sotto forma di sacchi già pronti, con la giusta dose di elementi al suo interno, pronto solo alla reidratazione e stesura sui muri.

Questa tipologia d’intonaci possono essere molto utili quando si è in mancanza di tempo, spazio o altri motivi, soprattutto impiegati nel fai da te, dove aggiungendo la giusta dose di acqua, si ottiene un perfetto impasto pronto per la lavorazione.