il riscaldamento a pavimento

Cos'è il riscaldamento a pavimento e quali sono i vantaggi.

Per capannoni industriali, abitazioni o uffici la migliore soluzione per riscaldare l'ambiente è il riscaldamento a pavimento; a differenza dei normali sistemi, quali ventilconvettori o sistemi a radiatori, le componenti tecniche sono "nascoste" nel pavimento di conseguenza non c'è uno spreco dello spazio utile per l'arredamento e soprattutto non ci sono antiestetiche strutture che potrebbero non coincidere con i gusti dell'inquilino.

E' possibile elencare i vantaggi del sistema di riscaldamento a pavimento, in particolare:

-impatto estetico assolutamente nullo;

-elevato confort termico poichè si sfrutta la direzionalità dell'aria calda che dal basso si dirige verso l'alto e questo viene ben percepito da chi si trova nell'ambiente interessato dal riscaldamento;

-igiene elevata in quanto sono assenti elementi esterni che potrebbero favorire l'accumulo di germi, batteri e ovviamente acari di polvere;

-bassa temperatura di gestione;

-possibile integrazione con sistemi ad elevata efficienza energetica come pannelli solari.

Approfondendo alcuni punti è possibile sottolineare un risparmio nella temperatura di gestione; statisticamente è indicata una riduzione intorno al 15-20% dell'energia termica rispetto ai convenzionali sistemi riscaldanti. Questo è legato a tre fattori principali:

-bassa temperatura del fluido riscaldante;

-minore scambio tra la superficie calda (il pavimento) e le superfici fredde (le pareti);

-maggiore superficie radiante.

riscaldamento a pavimento

WOLFPACK 22030315 Stufa Riscaldamento a Pavimento, 400/800 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,59€


Il pannello radiante del riscaldamento a pavimento.

riscaldamento a pavimento Il sistema radiante è composto da moduli disposto in modo radiante in grado di integrarsi perfettamente con l'impianto idraulico e con quello elettrico. I materiali hanno un elevata densità, volta a ridurre la velocità del fluido, forte resistenza meccanica e ridotto spessore, soprattutto per facilitare il posizionamento delle mattonelle.

Il sistema ha una disposizione a spirale e ogni modulo non occupa una superficie superiore a un metro quadrato; inoltre, l'interessa tra le tubazioni è molto ridotto, circa 68mm, questo aumenta l'efficienza nella diffusione del calore che si distribuisce in modo più uniforme.

Il collegamento tra i moduli è a innesto rapido, questo permette di creare dei circuiti allacciati e che comunicano con un unico collettore a muro al quale il sistema di riscaldamento è collegato mediante due tubi.

Il problema dei precedenti sistemi erano le possibili infiltrazioni che costringevano a nuovi lavori; con gli ultimi modelli di riscaldamento a pavimento il problema è stato ampiamente risolto. Ogni modulo o pannello è rivestito da polistirolo sintetico in grado di assorbire eventuali perdite, difficilmente manifestabili grazie all'elevata densità dei materiali delle tubature.

Il riscaldamento dell'acqua raggiunge circa i 40 gradi Celsius grazie all'effetto Joule: un conduttore attraversato da corrente aumenta la sua temperatura dissipando calore; il calore, appunto, riscalda l'acqua che a sua volte permette di riscaldare ambiente e pavimento.

  • riscaldamento a pavimento L'impianto a pavimento è una possibile scelta fra i vari sistemi di riscaldamento per la casa, da valutare con cura al momento della costruzione o della ristrutturazione dell'abitazione.le soluzioni...
  • pavimento-radiante-Geberit In fase di progettazione di un edificio, grande importanza riveste la scelta del tipo di riscaldamento che vi verrà applicato. Da tale impianto, infatti dipende la risposta al fabbisogno di calore, ma...
  • ristrutturazione mansarde Con i sistemi radianti è possibile intervenire nel corso delle ristrutturazioni garantendo nell’intervento soluzioni per il riscaldamento/raffrescamento che assicurano il massimo risparmio energetico ...
  • Posa di riscaldamento a pavimento La posa in opera di un impianto di riscaldamento pavimento costa dal 20 al 30% in più rispetto a quella di un comune impianto di riscaldamento con termosifoni e tubature nelle pareti; il prezzo di tal...

Riscaldamento a pavimento elettrico Set completo a pavimento BZ-150 plus, 14 m² - 0.5 m x 28 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 417€


Il miglior arredamento? Quali materiali e quali mobili scegliere?

Chi decide di optare per un riscaldamento a pavimento deve essere a conoscenza di specifiche informazioni circa la conduzione dei diversi materiali d'arredo. Un esempio molto banale è il parquet. Esso non permette affatto al di diffondere nell'ambiente ma funge piuttosto da isolante, la conseguenza? Assenza di riscaldamento e possibile influenza negativa sull'impianto in quanto la temperatura delle componenti aumenta in modo eccessivo per forte riscaldamento dell'acqua.

Le piastrelle sono invece perfette: lasciano passare il calore senza trattenerlo minimamente.

Nell'arredo occhio anche all'impermeabilizzazione o coibentazione del massetto che potrebbe provocare problemi successivi con eventuali rotture nel pavimento.

I mobili non sono di per se un problema, basta tener conto di un solo fattore: il calore si trasferisce dal basso verso l'alto; ecco perchè una casa dotata di riscaldamento a pavimento non dovrebbe presentare tappeti troppo grandi o mobili a terra. Meglio elementi d'arredo con un'altezza sufficiente a lasciar diffondere il calore nell'ambiente.


Insomma, il riscaldamento a pavimento presenta di per se, come gia detto, una resa elevata in termini di diffusione del calore, libertà nell'arredo, igiene, confort termico ecc.. ma bisogna considerare comunque le proprie esigenze ed eventuali problemi di salute come ad esempio vene varicose: in questo caso il calore potrebbe essere la causa di ulteriori complicanze.

Eccezioni a parte, questo sistema di riscaldamento consente anche di aumentare anche il valore dell'immobile, l'importante è rivolgersi a professionisti del settore per essere certi che sia davvero un ottimo lavoro.