Pannelli radianti

Innovazione nel riscaldamento

Il sistema di riscaldamento a pannelli radianti è sempre più utilizzato nelle case di nuova fabbricazione, ma anche nelle ristrutturazioni, dove, però serve un buon sistema stratigrafico delle superfici di alloggiamento.

Il sistema di riscaldamento radiante consiste in un elemento di alloggiamento, sistemi di blocco e tubi disposti in modo regolare sulla superficie che sarà poi riscaldante.

Questo modo di riscaldare ma anche raffrescare casa, è molto versatile: infatti, non è necessario dedicare spazio a tutto questo poiché le superfici radianti saranno gli stessi muri e pavimenti, per azione dei tubi contenuti al loro interno, nei quali scorrerà acqua calda in inverno, e fredda in estate: questi tubi poi saranno tutti collegati ad un collettore.

Il clima interno dell’abitazione sarà in questo modo regolare e confortevole: non ci saranno punti freddi e caldi, come per i vecchi sistemi con termosifoni, ma l’aria e la temperatura sarà generalmente costante in ogni punto della casa.

In foto: collettore per sistema a pannelli radianti realizzato da Mauro Salvatore, Catanzaro

collettore

Plein Air PEG 2000 Pannello Riscaldante Ultrasottile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,99€


Corretta esecuzione e messa in posa

pavimento radiante Per una corretta posa dei pannelli radianti e per un corretto funzionamento, è necessario che i lavori siano fatti ad hoc.

Infatti, per l’alloggiamento dei tubi a terra o alle pareti è necessario utilizzare appositi pannelli di isolamento bugnati, o lisci con ganci di presa tubi, che evitino la dispersione del calore nelle parti non interessate della casa, affinché la stanza resti calda all’interno. Tra queste bugne è necessario incastrare i tubi che disposti a distanze prestabilite come da progetto, secondo la temperatura dell’acqua che vi scorrerà all’interno, e secondo il loro diametro e lunghezza, affinché il calore che arrivi poi alla stanza, sia quello necessario per rendere confortevole lo spazio abitativo.

Dopo l’alloggiamento dei tubi, è necessario finire la stratigrafia del solaio o parete, con un getto di calcestruzzo che blocchi tutto, fungendo anche da trasmettitore di calore. Intonaco per le pareti e piastrelle per i pavimenti, saranno il rivestimento finale.

In foto: sistema di alloggiamento tubi a pavimento di Arbonia Kermi Italia, modello XNET C11


  • Fonterra di Viega La scelta di un impianto di climatizzazione dipende soprattutto dalle prestazioni che può garantire e dalla possibilità di ridurre i consumi energetici.Il sistema radiante a pavimento può essere un'...
  • riscaldamento a pavimento viega Nella ristrutturazione di una casa oppure nella costruzione del nuovo sempre più spesso si attua la soluzione di riscaldamento a pavimento come unica fonte di calore della casa.Dai primi modelli e t...
  • attacco Esistono regolamenti prestabiliti da leggi che normano l’accensione dell’impianto di riscaldamento nei condomini. Queste norme prevedono che l’Italia sia suddivisa in fasce per zone climatiche così da...

Wärme Designer Radiatore riscaldamento Elettrico a muro a basso consumo energetico con Quadro di comando - 100% Ad alta efficienza energetica - Ultra Sottile (8cm) - 2Kw – Termostato Digitale Programmabile – Montaggio a muro (Mensola a muro Inclusa gratuitamente) - 2 Anni garanzia – Senza manutenzione – Riscaldatori elettrici ad alta efficienza energetica – Radiatori a Quadro elettrico – Radiatore elettrico con Termostato – Radiatore a basso consumo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199,95€
(Risparmi 249,05€)


Pannelli radianti: Comfort termico

pareti radianti Gli impianti di riscaldamento a pannelli radianti rendono un comfort termico di qualità superiore rispetto a tutti gli altri sistemi di riscaldamento. Il calore che entra in circolo negli ambienti, infatti, è fornito tramite irraggiamento dalle pareti e dai pavimenti, e non per moti convettivi come avviene per i classici radiatori e termoconvettori. In questo modo si eliminano le circolazioni di polveri e agenti inquinanti rendendoci ambienti più salubri, non si hanno differenze di temperatura dell’aria tra pavimento e soffitto, inoltre, non da sottovalutare, gli ambienti sono correttamente umidi poiché nei tubi passano temperature basse dell’acqua, circa trenta gradi, che non permettono all’aria di seccarsi come succede con i normali radiatori o termosifoni.

In foto: sistema di tubi radianti a parete di Rehau