Carta da parati adesiva

I vantaggi della carta da parati adesiva

La carta da parati sta vivendo una nuova stagione di successo e sempre più spesso è protagonista nelle case moderne. Permette di rinnovare le pareti senza spendere troppo e senza interventi complessi, offre un’incredibile possibilità di scelta per quanto concerne i colori e le fantasie, dura a lungo ma, d’altro canto, si rimuove con facilità. Insomma: sono tanti i validi motivi per i quali sceglierla. Per l’applicazione di una carta da parati, generalmente, occorre prima stendere un velo di colla lungo tutto il muro; tale operazione è assai più facile rispetto a qualche tempo fa, perché i materiali e le tecniche di lavorazione sono di gran lunga migliori. C’è, però, un altro tipo di carta la cui posa risulta ulteriormente semplice e veloce: quella adesiva. Anzi, per essere precisi quella autoadesiva. Non c’è bisogno di colla e neppure di acqua; non occorre rivolgersi a imbianchini o altri professionisti del settore: chiunque, armandosi di calma e attenzione, può metterla sulla parete ottenendo un risultato ottimale (e concretizzando un ulteriore risparmio). In più, questo tipo di carta da parati si rimuove in pochi minuti, senza danneggiare l’eventuale vernice sottostante e senza lasciare alcuna traccia.

In foto la carta da parati Serendipity di Myfresko, realizzata sulla base di un raffinato gioco di ombre che richiama il colore del divano e del pavimento.

I vantaggi della carta da parati adesiva

Carta da Parati Mattoni Bianco 3d , YTAT 3D Brick Wallpaper Stickers, Carta da Parati Adesiva, Stickers Muro 3d, Carta da Parati per Cucina, Bagno, Soggiorno, Salone, Ufficio, TV Sfondo (20, bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 112,99€


Carta da parati autoadesiva lavabile

Carta da parati autoadesiva lavabile Dare un nuovo look alle pareti, e quindi alla casa, spendendo poco? Con la carta da parati autoadesiva è possibile. Nella maggior parte dei casi presenta un supporto in carta e una pellicola in vinile, un materiale che resiste egregiamente sia al tempo che all’umidità e all’azione dei grassi, di conseguenza si rivela adatta anche al bagno e alla cucina. C’è da dire che molte di queste carte sono pure lavabili, dunque eventuali macchie (di olio, sugo, bevande e via dicendo) e ditate non rappresentano affatto un problema. Il consiglio è quello di richiedere espressamente una carta da parati removibile e, appunto, lavabile; “espressamente” perché l’offerta in commercio è assai ampia e comprende prodotti assai scadenti, di conseguenza è meglio parlare chiaro e preferire una carta un po’ più costosa (tenendo presente che la spesa non sarà mai eccessiva) onde evitare brutte sorprese.

In foto la carta da parati Bubble di Wall LCA. Per lavarla sono sufficienti acqua e sapone neutro; si raccomanda di utilizzare un panno morbido e di non strofinare con troppa forza.


  • spazioarreda Le vostre pareti di casa possono essere personalizzate non solo con il colore, ma anche con textures e materiali che potete toccare con mano percependone la sensazione.Questi rivestimenti possono tr...
  • carta da parati Tornata di moda negli ultimi anni per dare colore e personalità alle pareti casa, la carta da parati offre soluzioni per ogni gusto e stile, sia che venga scelta per rivestire tutte le pareti di una s...
  • Carta da parati Altagamma Sempre Janelli e Volpi La carta da parati, diffusissima fino a trent’anni fa, ritorna oggi di moda e viene proposta in tonalità di tendenza per soddisfare le esigenze soprattuto di designer e architetti. La carta da parati ...
  • eazywallz carta parati Non più solo mobili per arredare la nostra casa, ma grande estro rende la carta da parati. Utilizzata fin dai tempi passati, nelle ville di rilievo e nelle case di nobili, la carta da parati porta con...

Pag Creative Casa Décor Adesivo autoadesivo in piastrelle in PVC per la stanza da bagno Cucina Decorazione da parete della parete della stanza da bagno 20cmx5m (7.87 x 196.85 pollici) (WTS010)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Carta da parati adesiva moderna: le nuove tendenze

Carta da parati adesiva moderna: le nuove tendenze Come si diceva, l’attuale proposta sul mercato relativa alla carta da parati autoadesiva è a dir poco ricca. Ci si può sbizzarrire, nel vero senso della parola. Osare, eccedere: qualunque desiderio diventa realtà, anche perché non poche aziende del settore producono pure carte personalizzate. Ma quali sono le tendenze del momento? Bisogna premettere che le carte panoramiche, ovvero raffiguranti paesaggi, città, persino strade sono sempre in voga e di grande effetto; le figure geometriche hanno invece perso appeal e lo stesso dicasi per le immagini floreali, fatta eccezione per quelle stilizzate. Piacciono sempre di più, invece, i disegni astratti e quelli basati sul fascino della materia: stiamo parlando di carte che rappresentano il legno, le pietre, la roccia. E molto spesso si tratta di stampe digitali 3D, per cui l’effetto è estremamente realistico e vien voglia di toccare la carta, di “sentirla”. Anche l’acqua, in tutte le sue espressioni, figura fra i trend più gettonati così come i monumenti famosi, e in tal caso i giochi di prospettive sono così accurati e abili da trasmettere la sensazione che la stanza in questione si affacci – per esempio – su Piazza San Marco a Venezia.

In foto vedete la carta in vinile Vintage Wooden Boxes di Bilderwelten, caratterizzata da una superficie satinata e da una grande resistenza alla luce del sole e ai raggi ultravioletti.


Come mettere la carta da parati adesiva

Come mettere la carta da parati adesiva Posare la carta da parati adesiva non è difficile. Bisogna, però, preparare con cura la parete, pulendola approfonditamente e assicurandosi che sia liscia; eventuali imperfezioni possono essere eliminate con lo stucco o con la semplice carta vetrata. Naturalmente, se c’è già una carta da parati, occorre eliminarla in modo totale, senza lasciarne nemmeno un pezzettino. Se il muro è stato pitturato di fresco, si consiglia di attendere tre settimane prima di applicare la carta da parati autoadesiva. Se il colore del muro crea un forte contrasto con la carta scelta, suggeriamo di applicarne prima una bianca in modo da equilibrare la situazione. La carta deve coprire la parete in tutta la sua altezza; potete tagliarla prima oppure al termine della posa, servendovi di un cutter. Per mettere la carta in modo preciso, rispettando il senso della verticalità, è invece bene usare una livella oppure un rullo. Per evitare che tra una striscia e l’altra restino spazi antiestetici, l’ideale è creare una sovrapposizione di 2-3 mm. Quando srotolate la carta, ricordate di iniziare dal bordo superiore della parete, facendo la giusta pressione. Se vi può aiutare, fate prima dei piccoli segni con una matita. Procedendo in questo modo, non correrete il rischio di vedere la carta storta a lavoro ultimato. Può però accadere che si formino delle bolle, è normale soprattutto per chi è alle prime armi e proprio per questo motivo è opportuno acquistare una carta removibile: eventuali correzioni saranno più che semplici.

In foto una carta da parati realizzata da Tic Tac Stampa. Si tratta più precisamente di una pellicola vinilica testurizzata e autoestinguente, con il retro adesivo acrilico. Effetto Canvas, stampa in Latex.