Ceramica piastrelle bagno

Pensare il rivestimento della sala da bagno

Nella ristrutturazione o costruzione della propria abitazione, ci si trova di fronte anche al locale adibito a bagno e di conseguenza a pensarne il rivestimento. Un impegno importante, in modo particolare nella scelta del tipo di rivestimento da adottare. Infatti, si dovranno individuare i tipi di piastrelle che riescano a dara al bagno una sensazione di fresco e pulizia, un ambiente riposante, dove si trascorre del tempo senza fretta. Tutto ciò avendo l’accortezza di orientarsi su un tipo di piastrella che non dia l’impressione di antico o fuori moda, anche quando sarà trascorso del tempo. Evidentemente il compito non è così semplice come può apparire di primo acchito. Da subito occorre individuare il tipo di ceramica delle piastrelle per il bagno, in modo che esso risulti con "carattere" e allo stesso tempo in armonia con il resto dei componenti, come, ad esempio, i sanitari, la porta, le specchiere. Ristrutturando o costruendo il nuovo, abbiamo la possibilità di scegliere tutto l’arredo del bagno, quindi dobbiamo sfruttare tale situazione per rendere al meglio questo locale, che contribuirà, con gli altri ambienti, a cambiare in meglio l’aspetto di tutta la casa.
Piastrelle da bagno re.si.de. bardiglio

DCAE Contenitore in plastica per organizzare-Griglia da scaffale angolare, triangolo per doccia con montaggio a parete, attacco a ventosa,Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,49€


Rivestimento con piastrelle in ceramica

Piastrelle da bagno in ceramica blu Le piastrelle in ceramica per il bagno sono generalmente progettate e costruite per questo tipo di ambiente, anche se poi possono essere utilizzate per altri scopi. Questo tipo di mattonella si riconosce per il materiale o per il colore o anche per il taglio. Perciò la prima cosa da scegliere è il materiale delle piastrelle. Infatti, non sono solo e sempre in ceramica, ma possono essere anche in altri materiali: pietra naturale, gres porcellanato, resine, parquet, smalti e vernici impermeabili. Però sono diversi anche i tagli: piastrelle di formati diversi, cornici, mosaici, grandi lastre, listelli e uno strato unico se si adoperano le resine.Anche se diversi materiali possono adattarsi sia ai rivestimenti sia ai pavimenti, come ad esempio le pietre naturali e le ceramiche, è preferibile utilizzare, per i rivestimenti, le mattonelle in ceramica, magari con tagli diversi e accostando vari colori facendo però attenzione che tutto sia in armonia, altrimenti si rischia di avere una sala bagno con un ammasso di oggetti e colori che mettono addosso la tristezza che, invece, si intende evitare.

  • ceramica La ceramica rappresenta un tipo di rivestimento per la casa capace di offrire una gamma pressoché infinita di formati, colori, forma, misure, decori. La ceramica è quindi un rivestimento adatto ad ogn...
  • pavimento in ceramica Sono ecosostenibili, semplici e sofisticate insieme. Ma soprattutto sempre più personalizzate, per rispondere alle esigenze del progettista e del consumatore, con una gamma ormai davvero infinita di p...
  • cucina con rivestimento design Quando pensiamo alla zona giorno, nello specifico alla cucina, non dobbiamo sottovalutare l’importanza del rivestimento. Una scelta corretta può, infatti, aiutarci soprattutto nel mantenimento della p...
  • gres Che cos’è il gres porcellanato? È un materiale composto di argille ceramiche che sono poi macinate fino a ottenere una dimensione tale per cui la pressatura possa essere eseguita. Oltre al materiale m...

Fugenial "Fuginator®" Spazzola per fughe tra le piastrelle in bagno/cucina e per vari usi domestici. Per pulire le fughe ed eliminare la muffa superficiale. Setole blu (uso universale)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Alcuni consigli operativi caratterizzanti

Myfair di Lea Ceramiche Il bagno può assumere, naturalmente, le più svariate forme e i più diversi aspetti, che a guardarli creano un impatto visivo più o meno toccante. Possono essere complicati, essenziali, minimali, ma la scelta più appropriata, per evitare eccessi, è un bagno con linee morbide ma anche di una certa allegria, con semplici rivestimenti in ceramica bianca lucida, i sanitari a sospensione e alcune cornici con piastrelle di colore vivo. Importante, nella valutazione dei materiali, è la superficie delle mattonelle, il cui trattamento superficiale può caratterizzare la stanza da bagno. La ceramica, ad esempio, può essere opaca o lucida, quindi occorre tenere conto che alle superfici non lisce occorre dedicare una maggiore attenzione e cura nella loro pulizia, e allora è necessario conoscere il tempo che si ha a disposizione per la loro cura. Eventualmente, se si pensa di dover dedicare meno tempo per la pulizia di queste ceramiche, le si possono scegliere soltanto per spazi contenuti per limitare poi il tempo di manutenzione.

Nella foto Lea ceramiche


Ceramica piastrelle bagno: Piastrelle in ceramica

Le mattonelle a tinte neutre e colorate Considerate in dettaglio, le ceramiche – e i gres che equivalgono a uno specifico tipo di ceramica – rappresentano il più antico modo per rivestire la sala da bagno. Sono adatte allo scopo e reperibili in vari colori e tagli, opache o smaltate da posare in modo originale. Se esiste la possibilità, le mattonelle di rivestimento esistente possono anche essere ricoperte da altre piastrelle senza che ciò possa compromettere l’aspetto e l’armonia del bagno.In aggiunta, e tanto per "spezzare" una ceramica, si potrebbe realizzare un mosaico in pietra, che può essere molto interessante per il rivestimento di una parte di parete, magari nella zona del lavandino o della doccia. Tuttavia, non tutti i tipi di rivestimento possono essere utilizzati in un locale umido e a contatto con l’acqua come il bagno. Per queste necessità è consigliabile usare i tipi di mattonelle costruite per questo utilizzo, come le piastrelle in ceramica per il bagno. In caso contrario, può benissimo accadere che entro non molto tempo ci si ritroverà a rifare nuovamente il bagno.

Nella foto Fap ceramiche