Alla scoperta del gres porcellanato per esterni

I vantaggi offerti dalle pavimentazioni esterne in gres

Il gres porcellanato è ormai il materiale più diffuso per quanto riguarda le pavimentazioni degli spazi indoor, ma non solo: aumenta costantemente il numero delle persone che lo scelgono anche per l’outdoor. I vantaggi delle piastrelle in gres per esterno? Li elenchiamo:



  • Sono resistenti e durevoli.
  • Consentono di ottenere una pavimentazione anche carrabile.
  • Sono impermeabili.
  • Sopportano egregiamente gli agenti atmosferici e gli sbalzi termici.
  • Si puliscono con facilità.
  • Non richiedono una particolare manutenzione.
  • Si macchiano difficilmente.
  • Raramente sono colpite dalle muffe.
  • Sono antiscivolo e antigelive.
  • Possono essere posate senza problemi non solo sul terriccio ma anche sull’erba, sulla sabbia, sulla ghiaia.
  • La posa può essere a colla oppure sopraelevata.
  • Non costano molto.



Doveroso far presente, inoltre, che il gres è un materiale trasformista; permette di imitare fedelmente, cioè, tutti gli altri (anche quelli molto più costosi): dalle pietre alle essenze, dal cemento al cotto.

Piastrelle effetto cotto - collezione Tuscany by Ceramica Rondine

Irich 20 Pezzi 20x20 Adesivi per Piastrelle, Impermeabile PVC Autoadesivo Decorazione, Adesivi Pavimento per Bagno Cucina Parete Fai da Te

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Gres effetto pietra: 3 splendidi esempi

  • Collezione Memo - Marazzi
  • Collezione Extreme - Ceramiche Keope
  • Collezione Risseu - Refin
Il gres effetto pietra è molto richiesto perché contribuisce a creare un ambiente caldo e suggestivo e si integra perfettamente nel paesaggio naturale; a ciò si aggiungono i vantaggi che riguardano il materiale in sé, precedentemente illustrati, e il fatto che si sceglie fra le pietre più diverse. Ecco 3 esempi concreti:



Cominciamo con una proposta di Marazzi: le piastrelle della collezione Memo. Di piccolo formato (20x20 cm e 20x40 cm), imitano egregiamente la Pietra Italia e la Pietra di Borgogna, la prima caratterizzata da una superficie leggermente sfumata e un po’ simile al marmo, la seconda da un aspetto più calcareo con segni irregolari.



Proseguiamo con le piastrelle della collezione Extreme, lanciata da Ceramiche Keope nel 2020: lo spessore è pari a 20 millimetri e si sceglie fra i toni Grey, Beige e Anthracite. Formati disponibili: 40x90 e 60x60 cm.



Infine le piastrelle della linea Risseu di Refin, ispirata ai ciottoli liguri che caratterizzano in primis i sagrati e i giardini urbani di Genova. Notate l’effetto tridimensionale.


  • pavimenti esterni Scegliere i pavimenti esterni è una decisione su cui soffermarsi senza agire di impulso. I pavimenti esterni, infatti, personalizzano l’ambiente outdoor, il primo ad accogliere voi e i vostri ospiti q...
  • dekostone di Kemper System Italia Scegliere un pavimento in resina significa ottenere una soluzione estetica unica e prestazionale allo stesso tempo. La praticità consiste nel poter stendere la resina sopra il pavimento esistente con...
  • Pavimenti per terrazzi Quando si possiede un’abitazione caratterizzata da terrazzi o balconi è fondamentale scegliere una pavimentazione adeguata che possa restare esposta al freddo, al gelo, alle intemperie e al sole senza...
  • Pavimentazione per esterno moderna La pavimentazione per esterni ha la funzione di rendere agevolmente calpestabile - o carrabile - una zona altrimenti sterrata, come un giardino, un vialetto o un cortile, ma anche di rivestire terrazz...

Ruicer Porta Carta igienica Autoadesivo, in Acciaio Inox, per bagni e WC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Come pulire questo tipo di pavimento

Gres effetto cemento - collezione Context by Panaria Abbiamo messo la facilità di pulizia fra i pregi delle pavimentazioni da esterno in gres porcellanato; ma come bisogna procedere precisamente? Basta spazzare il pavimento tutti i giorni e, due o tre volte alla settimana, lavare le piastrelle con acqua tiepida e un detergente rigorosamente neutro.



Anche con il sapone di Marsiglia a sceglie si ottengono ottimi risultati. Ora. Ribadiamo anche che è raro che il gres si macchi, ma questo non significa che non succede mai. Se si interviene subito, sono davvero sufficienti uno straccio e un po’ di detergente.



Se invece la macchia è ostinata, sappiate che esistono prodotti acidi ad hoc che eliminano le macchie più ostinate, anche quelle causate dal calcare e altri depositi minerali.


Alla scoperta del gres porcellanato per esterni: Il fascino del gres effetto legno

  • Collezione Nuances di Fap Ceramiche
  • Collezione Etic Pro di Atlas Concorde
  • Collezione Nature di Ceramica Sant’Agostino
Vi piacerebbe una pavimentazione in legno per il vostro spazio outdoor ma temete sia troppo delicata e/o non disponete del budget necessario? Ancora una volta, arriva in soccorso il gres porcellanato. Le relative piastrelle effetto legno confondono anche i più attenti, credeteci. Anzi, guardate voi stessi:



Nella prima immagine ecco le piastrelle 22,5x90 cm R11 della collezione Nuances di Fap Ceramiche: una proposta multitono che consente anche di creare incontri cromatici armoniosi; le essenze che fanno da muse sono il faggio, il rovere, il sandalo, la quercia,l’ ulivo e la noce.



Nella seconda foto vedete le lastre della collezione Etic Pro di Atlas Concorde, a dir poco realistiche, e nell’ultima vi mostriamo un esempio relativo alla collezione Nature di Ceramica Sant’Agostino, ispirata alle pavimentazioni delle antiche baite e cascine. L’effetto legno è ottenuto grazie alla Digital Technology, in grado di ricreare la naturale irregolarità del vero legno segnato dal tempo.‎