Pavimenti per la cucina

Come scegliere i pavimenti per la cucina

La cucina è l'ambiente della casa più frequentato e nel quale svolgiamo la maggior parte delle attività quotidiane.

Il pavimento per la cucina deve essere quindi scelto con attenzione, considerando che questo è continuamente sottoposto ad abrasione da calpestio, graffi dovuti a sfregamento, urti accidentali e macchie in prossimità di piani cottura o lavandini.

E' consigliabile scegliere materiali resistenti all'usura e al tempo che non assorbano le macchie e che siano facilmente lavabili, senza rinunciare ovviamente all'estetica.

Chi ad esempio possiede animali domestici dovrebbe considerare un'alternativa al pavimento in legno perché soggetto a graffi.

Di solito la scelta cade sulla piastrella in ceramica, resistente e facile da pulire anche con detersivi aggressivi. Unica nota a sfavore? Si tratta di un pavimento freddo d'inverno ma molto durevole nel caso di un uso intensivo della cucina.

Il pavimento in legno invece richiede una maggiore manutenzione: si sporca più facilmente e se non opportunamente trattato può favorire la penetrazione di umidità.

Per contro l'effetto estetico che regala alla cucina non ha eguali!

Per chi invece ama cambiare e quindi non si preoccupa della durevolezza del pavimento per cucina, può scegliere tra le tante offerte presenti sul mercato di pavimenti in vinile. Il vinile, infatti, dall'effetto piastrella di ceramica o legno, può dare un tocco estetico alla vostra cucina a un prezzo più conveniente.

In foto: cucina con pavimento in pvc bianco di Iperceramica

pvc iperceramica

Yorbay Canale di Doccia Scarico drenaggio in acciaio inossidabile per bagno cucina a terra pavimento con diverse misure da 50cm a 120cm (70cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,99€


Il gres porcellanato: una scelta sicura per il pavimento per la cucina

iris ceramica Il pavimento per la cucina deve essere resistente agli urti ed essere facile da pulire ma questo non vuol dire rinunciare all'estetica.

Un pavimento in gres porcellanato potrebbe essere la soluzione più adatta.

Il gres porcellanato è, infatti, un materiale ceramico in grado di imitare qualsiasi superficie naturale e possiede un'ottima resistenza all'abrasione e alle sostanze aggressive.

Grazie alla tecnologia di stampa digitale a getto d'inchiostro potrete scegliere tra un’infinita varietà di colori, sfumature e finiture.

L'effetto legno, ad esempio, vi permetterà di evitare la posa di un vero pavimento in legno, molto più costoso e delicato e di ottenere però un effetto estetico mozzafiato.

Le piastrelle, disponibili anche in doghe, riproducono così fedelmente le venature, le trame e i colori del legno che non crederete ai vostri occhi!

In foto: cucina con pavimento in gres porcellanato di Iris Ceramica


  • pavimento pietra piasentina Pietra di grande storia, impiegata già nei secoli passati come materiale di eccellenza nell’architettura friulana, si scopre il suo utilizzo già in epoca romana, nelle opere monumentali del ‘500, e pe...
  • pandolfo giovanni Sicuramente per una soluzione di questo genere è fondamentale ch i gusti siano tendenti all’architettura industriale e soprattutto molto moderni e aperti alle novità.Di ovvia derivazione industriale...

POLVERE LUCIDANTE PER MARMO AG 375 gr per ripristinare la lucidatura di piani cucina, pavimenti in marmo e travertino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Pavimenti per la cucina: Ristrutturare con il pavimento per la cucina in Kerlite

kerlite Quando si deve ristrutturare la cucina il problema principale può essere il pavimento.

Demolirlo e rifarlo o rivestirlo?

La seconda soluzione, sicuramente più conservativa e meno costosa permette di lasciare il pavimento preesistente e di rivestirlo con un pavimento per cucina di ridotto spessore, magari in Kerlite.

La Kerlite, materiale innovativo realizzato in due tipologie, gres porcellanato gres porcellanato con cuscinetto in fibra di vetro, assicura, infatti, un’ottima resistenza al calpestio e si può posare su pavimenti in ceramica, marmo, pietra e cotto senza incidere troppo sullo spessore.

In foto: il pavimento per la cucina in Kerlite