Come lavare la moquette

Pulizia quotidiana

La moquette, come i classici tappeti, è costituita da un materiale tessile che facilmente si sporca e assorbe e attira a se polvere e altra sporcizia.

Il segreto per il mantenimento e la corretta pulizia di una moquette, è batterla bene ogni giorno con un battitappeti ed aspirare potentemente tutto ciò che riappare i superficie, andando in profondità.

Ma come lavare la moquette in modo che sia igienizzata e davvero pulita? Ogni quanto?

Per le aree molto trafficate, come un ingresso oppure una zona giorno, è fondamentale lavare la moquette anche una o due volte l’anno, mentre nelle aree meno sporche come possono essere ad esempio le camere da letto, si può effettuare un pulizia profonda anche ogni due anni.

In foto: 2tec2, Cofee Bean, moquette in PVC e fibra di vetro

2tec2 Cofee Bean

Homecube - Zerbino per Ingresso, in Tessuto Assorbente per La Pulizia della Casa, per il Bagno, Cucina, 40 x 60 cm, Colore: Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,39€


Soluzioni naturali

2tec2 Stripes La moquette, come i tappeti di grandi dimensioni è sempre un po’ problematica in fase di pulitura, poiché non possiamo staccarla e infilarla in lavatrice per una sano e bel lavaggio pulente.

Spesso rimedi naturali possono essere nostri alleati, per effettuare una pulizia in modo sano ed ecologico, naturale e soprattutto efficace: sale, bicarbonato di sodio e amido di mais.

Il bicarbonato di sodio è il rimedio che risulta più semplice ed efficace per la pulizia della moquette, che agisce assorbendo macchie e odori.

Fondamentale è cospargere la moquette con abbondante prodotto, lasciarlo agire per qualche ora e poi con una spazzolina strofinare animatamente, dopo di che aspirare con una scopa elettrica, curandosi di eliminare bene tutto.

Come lavare le moquette più delicate? In questo caso è bene miscelare bicarbonato di sodio e amido di mais, e procedere con la stessa metodologia descritta sopra.

In foto: 2tec2, Stripes, moquette in vinile tessuto

    sannix Tappeto rotondo Shaggy Area Tappeti e Moquette Super morbido Camera da letto per bambini gioco, Poliestere Tessuto, Camel, 78.74"*78.74"

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 98,04€
    (Risparmi 82,35€)


    Come lavare la moquette con il vapore

    Ege Carpets Contrast Modular Express In commercio sono presenti generatori di vapore per il lavaggio di moquette o tappeti, che permettono di pulire, e igienizzare, se non disinfettare per le alte temperature, questi tessuti che in alcuni casi sono davvero molto sporchi.

    Questi elettrodomestici sono in grado di compiere una pulizia e un lavaggio davvero molto profondi, e per profumare il tutto è possibile aggiungere un paio di gocce di olio essenziale all’aroma che più ci aggradi, per una sensazione di fresco, pulito e profumato.

    Ricordiamoci che è buona norma impiegare in questi generatori acqua distillata o addolcita, poiché l’acqua dura calcarea che proviene dai rubinetti a lungo andare potrebbe danneggiarli con incrostazioni calcaree.

    In foto: Ege Carpets, Contrast Modular Express, moquette a quadrotte a motivi in poliammide


    Sporco ostinato e unto: come lavare la moquette

    robot roomba Se per errore ci è caduto dell’olio, dell’unto o dello sporco davvero molto “prepotente” sulla nostra moquette, la soluzione è tenersi la macchia a vita, oppure possiamo cospargerla con amido di mais, purché sia appena fatta. Come lavare poi la moquette? Una volta ricoperta di polvere bianca, dovremo lasciare agire per qualche tempo, affinchè l’amido assorba l’unto e lo sporco, dopodiché preoccupiamoci di rimuovere il tutto strofinando con una spazzola per tessuti. A questo punto aspirare bene, e poi sciacquare con un panno umido.

    In alternativa all’amido di mais, possiamo utilizzare amido di riso o ancora una volta, il nostro più grande alleato, il bicarbonato di sodio.

    In foto: Roomba 563 Pet su moquette